Email:

amministrazione@medelettronica.it

Chiama:

+39 0744.800326

CAVITAZIONE ( Hi Comby US )

Il sistema ” ECO SCAN DETECTOR ”

DISPOSITIVI Medici

CAVITAZIONE ( Hi Comby US )

Hi Comby US è un dispositivo medico con due trasduttori :

  • Transdermico per piccolidistretti e addome diametro 60mm
  • Transdermico per glutei ed arti inferiori diametro 80mm

HI Comby US prevede in tutti i trasduttori  la funzione:

ECO SCAN DETECTOR
per la determinazione della potenza ottimale
calcolata in base al tessuto «bersaglio»

Il sistema ” ECO SCAN DETECTOR ”  ( patent pending )

I dispositivi ad ultrasuoni sono poco invasivi in quanto prevedono l’utilizzo di un trasduttore che trasmette l’onda sonica ai bersagli patologici sottostanti.
Una criticità di tali dispositivi consiste nel fatto che il rendimento terapeutico è subordinato alla potenza sonica somministrata.

La potenza sonica erogata deve essere correlazionata alla patologia, alla sua estensione e alla sua profondità rispetto al trasduttore; come tutte le azioni terapeutiche con stimoli energetici un iperdosaggio può apportare rischi per il soggetto sottoposto a trattamento, mentre dosaggi troppo bassi non evocano gli effetti terapeutici attesi.
I livelli di potenza sonica che possono essere tollerati sono dipendenti dalla massa adiposa / muscolare del soggetto sottoposto a trattamento.
E’ noto come la massa adiposa / muscolare varia, non solo da soggetto a soggetto, ma anche in base al distretto corporeo che si deve trattare.

Hi Comby US implementa il dispositivo ECO SCAN DETECTOR (patent pending) in grado di adeguare automaticamente la potenza sonica alla massa corporea del soggetto sottoposto a trattamento tenendola al di sotto della soglia di rischio ed ottenendo il massimo rendimento terapeutico.

L’ultrasuono a bassa frequenza 

Il range udibile delle onde sonore all’orecchio umano, che può variare da individuo a individuo è da 10 a 20000 Herz.
Per ultrasuoni si intendono frequenze elevate tali da non essere percepite dall’orecchio umano.
La propagazione delle onde è proporzionale alla “facilità” con cui “le particelle”che compongono il mezzo di trasmissione possono essere messe in movimento.
Gli ultrasuoni sono delle vibrazioni meccaniche che si propagano attraverso vari mezzi (gas, liquidi, solidi) e, raggiunto un “obiettivo”, inducono su questo una oscillazione proporzionale alla loro frequenza e intensità.
Possono essere definiti come onde longitudinali consistenti in un movimento di “andata e ritorno” le onde ultrasonore, avendo una lunghezza d’onda ridotta e quindi una frequenza elevata, si propagano per fasci rettilinei con modalità e condizioni similari ai fasci luminosi.
Le onde ultrasonore si propagano con grande facilità nei mezzi ricchi di liquidi, con appositi sistemi si possono trasmettere notevoli potenze ultrasoniche.
Le onde di pressione e depressione acustica agiscono dinamicamente e fanno scendere la pressione in un punto del liquido al di sotto della tensione dei gas disciolti oppure al di sotto della tensione di vapore del liquido trattato. Quando la pressione assoluta diviene inferiore alla tensione di vapore del liquido si ha un violento sviluppo di vapore sotto forma di minute bollicine.
Le onde ultrasonore generano onde di decompressione (o di espansione) e onde di compressione.

Nella fase di decompressione (o di espansione) si crea all’interno del liquido una pressione negativa che determina l’origine di una moltitudine di bollicine di gas che aumentano di dimensione proporzionalmente alla durata della fase
La bollicina, appena espansa, viene poi compressa ciò induce un incremento della temperatura del gas contenuto nella bollicina finché questa non collassa ed implode.
Questo fenomeno è definito “cavitazione ultrasonora”.
L’energia d’urto prodotta dall’implosione della bollicina di gas agisce sulle strutture circostanti.
Si è valutato che la pressione che trae origine dallo scoppio di una bollicina di gas può raggiungere, in loco, le 1000 atmosfere.
L’effetto di cavitazione con la formazione e l’implosione delle bollicine di gas generate libera un’energia d’urto che contribuisce alla frammentazione del globulo del grasso che caratterizza l’adipocita uniloculare.

L’applicatore transdermico

L’energia ultrasonica va sempre applicata a contatto diretto tramite una sostanza conduttrice (gel), in quanto la presenza di intercapedini d’aria fra la testa emittente e la superficie irradiata, riduce notevolmente la capacità di penetrazione dell’energia stessa.

Il dispositivo implementa una gestione a microprocessore dedicato
che esplica una doppia funzione:

  • determinare la frequenza di funzionamento
    in base al trasduttore utilizzato
  • rilevare l’assorbimento “sonico“ del distretto in trattamento e modulare automaticamente la potenza erogata

GLI EFFETTI MEDICO-ESTETICI

  • Azione lipoclasica e progressivo rimodellamento della silhouette;
  • Riduzione dell’aspetto a buccia d’arancia ed eliminazione
    dei fibronoduli adiposi della cellulite;
  • Ossigenazione e rivascolarizzazione della pelle asfittica;
  • Drenaggio dei liquidi di ristagno;
  • Riattivazione della circolazione periferica distrettuale;
  • Assorbimento di principi attivi rivitalizzanti o lipolitici; .
  • Miglioramento del tono e dell’elasticità dei tessuti.

i nostri Dispositivi

Sei un professionista del settore?

L’accesso alla visualizzazione dei contenuti del sito www.medelettronica.it , è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente (decreto legislativo 24 febbraio 1997, n.46)

Medicina

Dispositivi Medici

Dispositivi ideati e progettati a supporto di terapie Mediche volte alla cura delle patologie.

Fisioterapia

Dispositivi Fisioterapici

Dispositivi ideati e progettati a supporto di terapie Fiosioterapiche volte alla cura delle patologie.

Professionisti

Richiedi Informazioni

Ti ricordiamo che la fruizione dei nostro contenuti è strettamente vietata a persone non abilitate.